Schmuck 2017 – Le grandi mostre. Tappa obbligata 1/2

vigeland9Viste a Monaco di Baviera nella settimana di Schmuck (i primi di marzo), ma ancora aperte al pubblico per un po’, tre mostre super. E una quarta che io non ho fatto in tempo a vedere.

vigeland7 vigeland3

Prima nel mio cuore Tone Vigeland al secondo piano della Neue Sammlung (fino all’11 giugno). Andate a scoprire i lavori in acciaio e argento, che non riesco nemmeno a descrivervi di questa celebre artista norvegese alla soglia degli 80 anni, innamorata del colore nero e che ha disegnato i suoi primi orecchini Slynge (fionda) quando aveva 13 anni al ritorno da una passeggiata sulla spiaggia in Danimarca.

Gli orecchini Slynge disegnati a 13 anni. Niente perno, niente clip!

Gli orecchini Slynge disegnati da bambina. Niente perno, niente clip!

vigeland15 vigeland16

vigeland4
Solo piccoli spunti da approfondire visitando la mostra e/o comprando il catalogo edito da Arnoldsche (in inglese e tedesco) dove vedrete per esempio il pettorale completamente formato da rettangolini di argento annerito, il collier fatto di piumette metalliche di oro e argento del 1980 e ancora i bracciali con fittissimi anellini-molle.

vigeland10

vigeland5 vigeland6

Pubblico qui un po’ di foto che ho scattato il primo giorno di apertura e altre ne trovate sul mio profilo Facebook. Nel prossimo post le altre mostre viste a Monaco in occasione di Schmuck, la settimana del gioiello contemporaneo.

vigeland2 vigeland11

 

Valeria Accornero

I am a journalist with a passion… in this online space I describe what I see and what I love about contemporary jewellery: its artists, the art works and the places. I share my personal notes, creating a sort of "newspaper" of what I recon is most worthy

Related Posts

Discussion about this post

Leave a Reply