Ricordi di una giornata al Museo Diocesano di Padova

Giampaolo Babetto

Strabiliante la mostra di Giampaolo Babetto al Museo Diocesano di Padova. In verità non avevo immaginato guardando l’invito che fosse così estesa, pazzesca ed “ecumenica”. La mostra si chiama Ispirazioni poiché i lavori di Babetto esposti prendono spunto dalle opere della collezione permanente del museo. La croce, la corona di spine, il sangue, il calice… sono studiati, analizzati e rivisitati da Babetto con un risultato da togliere il fiato. Vi propongo qui qualche immagine che rende solo in minima parte la grandiosità della mostra (credo che le opere siano circa 100 a quanto leggo dal comunicato).

Giampaolo Babetto

Sembra legno...

Sembra legno…

Giampaolo Babetto Giampaolo Babetto Giampaolo Babetto

Giampaolo Babetto al Museo Diocesano di Padova

Giampaolo Babetto al Museo Diocesano di Padova

Dopo essere passata dal Piano Nobile dello Stabilimento Pedrocchi per Sconfinamenti con gioielli e sculture di 21 artisti top  che non ho potuto fotografare, vi propongo sempre a Padova l’interessante ponte 1913-2013 con la mostra Inediti accostamenti nella Galleria di Graziella Folchini Grassetto. Giustapposizione di rivoluzionari gioielli Art Nouveau a rivoluzionarie creazioni degli artisti di gioiello contemporaneo come per esempio Petra Zimmermann, Gijs Bakker, Helen Britton, Andrea Wagner, Evert Nijland, Iris Eichenberg.< Le libellule di Petra Zimmermann Le libellule di Petra Zimmermann[/caption]

Libellule dell'Art Nouveau

Libellule dell’Art Nouveau

Il pettine "stampato" di Gijs Bakker

Il pettine “stampato” di Gijs Bakker

Helen Britton e sullo sfondo un gioiello Liberty

Helen Britton e sullo sfondo un gioiello stile Liberty

Valeria Accornero

I am a journalist with a passion… in this online space I describe what I see and what I love about contemporary jewellery: its artists, the art works and the places. I share my personal notes, creating a sort of "newspaper" of what I recon is most worthy

Related Posts

Discussion about this post

  1. […] questo blog i post che avevo dedicato alla mostra alla Galerie Fred Jahn di Monaco e a quella spettacolare al Museo Diocesano di […]

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.